Zouk.it - La musica Zouk

Kompa (Compas), Afro-Zouk, Soca, Soukous, Biguine, Cadence, Calypso, Son Caribe˝o, Champeta Criolla, Koladeira, FunanÓ, Lambada-Zouk, CoupÚ-DecalÚ, ecc...

 

 



 Translation - Traduction

 

K Toz  - Un successo dei Kassav'

Lo Zouk nasce da una miscela di ritmi. Esplode come novitÓ e diviene molto famoso nelle Antille Francesi, Guadalupa e Martinica, Parigi (Francia), Africa Occidentale, Paesi del Terzo Mondo di lingua francofona oltre a Mozambico, Angola, Capoverde. Diffondendosi anche nel Nord Europa. Lo Zouk ha ispirato diversi autori del Latino America e Caraibi, sia di lingua spagnola che di lingua inglese; Ŕ una miscela di musiche e stili africani, caraibici ed europei. Ha ricevuto influenze dal Merengue della Repubblica Dominicana, dalla Bomba di Portorico, dalla Rumba di Cuba, dalla Cadence di Haiti, dal Reggae della Jamaica, dalla Beguine delle Antille Francesi e, infine, dal Calipso e Soca di Trinidad e Tobago, da cui ha appreso l'uso dei fiati a completamento della sonoritÓ dei brani. Lo Zouk Ŕ emerso nel 1982 ed Ŕ risultato molto familiare all'orecchio degli appassionati di ballo del Terzo Mondo, dei Caraibi e del Latino America, decretando rapidamente il suo successo. I leader di questa rivoluzione sono stati i Kassav'. Nel 1978 un cantautore, arrangiatore e chitarrista, Jacob Desvarieux, s'incontra con i fratelli Georges e Pierre-Edouard Decimus, con lo spirito di creare una musica originaria delle Antille che potesse raggiungere la stessa fama e lo stesso valore della Dance Music americana. Abituati a utilizzare i moderni studi di registrazione di Parigi hanno, quindi, sfruttato le moderne tecnologie audio e di programmazione degli strumenti musicali per creare dei brani originali. Desvarieux si afferma come produttore e arrangiatore di brani "Disco" africani e francesi e i Kassav', con la loro musica, contemporaneamente ottengono una efficace e originale miscela di musica africana/antillese. Desvarieux, nelle righe che seguono, ci spiega da cosa Ŕ stato ispirato: "Quando suonavamo durante le registrazioni di brani africani, ci siamo accorti che c'Ŕ un punto comune nella musica. La musica africana era pi¨ elaborata come ritmi, ma non aveva molta armonia. Siccome suonavamo anche musica europea e musica popolare francese, siamo riusciti a creare un tipo di sonoritÓ che da una parte avrebbe avuto i ritmi della "Musica Nera" e dall'altra l'armonia della "Musica Bianca". E' stato naturale che, questo stile misto di ritmi, sia nato in Guadalupa e Martinica con la loro ricca storia culturale miscela di Africa ed Europa. Lo Zouk ha dato onore musicale e fama alla musica delle Antille Francesi dominate dai ritmi di Haiti, il Kompas (Compas) e la Cadence, stimolando l'interesse per i tradizionali timbri e percussioni, il Ti Bois (piccolo cilindro di legno), il Gwo Ka (tamburo grosso) e il Tambour (tamburo). Zouk in dialetto creolo significa festa, party. zouker, ballare. Il successo dei Kassav' ha ispirato parecchi autori di origine antillana e africana facendo esplodere il fenomeno Zouk nel giro di 10 anni. Negli studi di registrazione, gli artisti, aiutati dai pi¨ moderni sequencer, hanno creato brani musicali uno pi¨ bello dell'altro. Alcuni di questi musicisti sono arrivati nei primi posti della Hit Parade francese. Lo Zouk con i Kassav', in testa, ha avuto un successo enorme nei paesi africani di lingua francofona e ha ispirato nella metÓ degli anni '80 il Soukous dello Zaire/Congo e la Makossa del Cameroun. Diversi artisti africani hanno, inoltre, composto parecchi canzoni al ritmo dello Zouk. Negli anni ’80-’90 c’erano due differenti stili nello Zouk fra le due isole delle Antille. In Martinica preferivano il pi¨ romantico e lento "Zouk Love", in Guadalupa amavano quello pi¨ duro, pi¨ veloce, lo "Zouk Beton" o "ChirŔ",  in discoteca, comunque, si suonano tutti e due gli stili. Gli artisti pi¨ famosi, oltre ai Kassav', sono: Franky Vincent, Tany Saint Val. Jocelyne Labille (con il successo dell’estate 2003 “Laisse Parler Les Gens”), Princess Lovers (con il successo attuale “Tu Kiffes ăa”), Malavoi, Patrick Saint Eloi, Ralph Tamar, Ronald Rubinel, Perle Lama ecc.... Merita una menzione particolare, il cantautore Gianni Miele, un grande artista napoletano che ha vissuto in Guadalupa per diversi anni, componendo e cantando dei bellissimi brani di successo, in creolo, inglese e italiano, tanto che i suoi pezzi continuano ancora a essere ascoltati sia nelle discoteche dei Caraibi francesi che i quelle specializzate in  Zouk,  in Italia. Diversi brani di Zouk e in particolare dei Kassav' sono stati arrangiati a Merengue o Lambada.

La storia dello Zouk di Kali


Kali - L'histoire du zouk
Pleins de vidÚos de ZOUK sur AfroMontreal.com

Qui sotto il video di una tipica canzone di Zouk del gruppo Levitasyon

Un video di Zouk colombiano (Son Caribe˝o). Joe Arroyo in Tal Para Qual.

 

Web site analytics

e-mail: Zoukeur (Italiano, English, Franšais, Espa˝ol)

[Come nasce] [Il ballo] [Link utili] [Top 40 di Zoukl] [Trovare I CD]

[TV e Radio] [Zouk colombiano] [Locali] [Videoclip]


ę Zoukeur 20013

 

Video Clip